Indice del forum


Collegio Nuovo
Forum Alunne Collegio Nuovo
Portale  |  Blog  |  Album  |  Guestbook  |  FlashChat  |  Statistiche  |  Links  |  Calendario
Downloads  |   Commenti karma  |  TopList  |  Topics recenti  |  Vota Forum


NONNISMO
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Diventare Nuovina
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo

OSPITE








Registrato: 13/02/11 21:53
Messaggi: 3
OSPITE is offline 







italy
Rispondi citando
Perché non parlate del NONNISMO nei collegi pavesi?
Internet ne è pieno.
Come è pieno di racconti per Sant'Anna e Normale.

Vorremo sentire la verità, però..........
ProfiloMessaggio privato
Adv








Beatrice Ea

Anziana


Alunne Collegio



Registrato: 19/01/11 13:45
Messaggi: 16777215
Beatrice Ea is offline 







italy
Rispondi citando
Nonnismo e' una brutta parola, non mi piace utilizzarla, soprattutto in riferimento al collegio di cui faccio parte. Evoca un clima di soprusi, cattiveria gratuita, quasi qualcosa di dittatoriale. Non penso che questo sia il nostro caso.

Non posso parlare per tutti i collegi pavesi, perche' anche se lo spirito che ci accomuna e' simile, siamo strutture diverse e io personalmente non ho esperienza diretta di cio' che succede da altre parti che non siano il Nuovo.
Non posso neppure darti una verita' assoluta su questo argomento, perche' le cose cambiano leggermente di anno in anno al cambiare delle persone e anche all'interno di una stessa annata persone diverse ne hanno esperienze e visioni diverse a seconda del proprio carattere e punto di vista. Quello che posso offrirti e' la mia esperienza, sia per quando ero matricola, sia come studentessa piu' grande che partecipava alle matricolate, sia come decana di collegio e organizzatrice in prima persona di queste "spaventose torture e vessazioni".

Ripensando al mio primo anno, non ritengo di essere stata trattata male o ingiustamente da chi era piu' grande di me, pur prendendo parte a tutte le attivita' a cui eravamo "caldamente obbligate" a partecipare. A volte era un po' imbarazzante, mi sentivo piccola, mi sentivo sciocca, spesso era divertente. Non mi e' mai stato fatto nulla che potessi considerare lesivo della mia psiche o della mia persona, anche se certo, persone piu' timide possono vedere male l'essere portate al centro della ribalta nelle matricolate. L'unica grande privazione e il non essere completamente padrone del proprio tempo,, che va invece dedicato a compiti collegiali, almeno per il primo mesetto di universita'. Lo ricordo pero' anche come un periodo estremamente divertente.

Si hanno degli obblighi, ci si deve mettere alla prova, si hanno dei compiti da svolgere, a volte senza motivo, a volte senza connessione. Le anziane di collegio possono essere severe, ma mai mancando di rispetto o almeno, non intenzionalmente(siamo umane, qualche gaffe capita anche a noi ogni tanto!)

Il motivo per cui organizziamo scherzi alle e con le matricole e' quello di aiutarle a integrarsi, "forzandole" a socializzare anche la' dove la pigrizia farebbe perdere l'occasione di conoscere nuove persone. E' anche un modo per rendere le persone piu' umili. Soprattutto in un collegio di merito come il nostro e' facile trovare matricole che dopo aver finito le superiori con pieni voti e aver passato il concorso di ammissione, si sentono dei piccoli genii in terra; e' una cosa comune e penso che la maggior parte delle studentesse qui possa riconoscersi in questa situazione. A volte percio' e' difficile rendersi conto che, per ovvi motivi, anche tutte le altre cento e passa ragazze nel collegio sono brave almeno quanto te e hanno raggiunto risultati paragonabili o superiori. Avere tanti piccoli centri di egocentrismo e eccessiva autostima che camminano per i corridoi non e' per niente bello e soprattutto non favorisce una vita sociale e collegiale tranquilla, rilassata, piena di relazioni amichevoli quale dovrebbe essere; per questo motivo cerchiamo di far capire alle matricole, anche rivolgendoci allo strumento dello scherzo, che per quanto siano indubitabilmente brave ci sono persone che possono essere migliori di loro, che hanno gia' vissuto e raggiunto tutto o parte di cio' che hanno fatto loro, riportandole coi piedi per terra e dando anche loro uno sprone per migliorare.

Contro la dicitura nonnismo e la presunta cattiveria di chi fa "culo" alle matricole...a organizzare le matricolate sono persone che le hanno subite, sappiamo cosa vuol dire, sappiamo quali sono i limiti a cui spingerci per averli provati su di noi, non facciamo cose random senza preoccuparci delle conseguenze.
Non e' neanche cattiveria gratuita, perche' se non credessimo che quello che facciamo sia utile, non perderemmo ore e giorni a organizzare tutto (ebbene si, le matricole hanno molto tempo occupato dalle matricolate, ma noi anziane ne usiamo almeno altrettanto per organizzare e gestire tutto!). Siamo persone con una vita sociale, abbiamo altro da fare nella vita, e piu'ø gratifficante, che vessare matricole indifese e prendere parole sentendoci descrivere come insensibili torturatrici...se non fossimo convinte che quello che facciamo sia importante, preferiremmo tutte uscire, andare al bar, al cinema o in discoteca.

Non so se e' la risposta che volevi sentire e sicuramente e' abbondantemente in ritardo, cosa per cui mi scuso...se vuoi chiedere altro, puoi farlo qui o mandarmi un messaggio privato (per cui ricevo notifiche e per cui dovrei quindi rispondere piu' velocemente), come preferisci
ProfiloMessaggio privato

NONNISMO
Puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Puoi rispondere ai Topic in questo forum
Puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora  
Pagina 1 di 1  

  
Vai a:  
 Rispondi